Toronto International Conference of GNM

Toronto, 1-6 novembre 2017. Giovanna Conti con gli amici Caroline Markolin e il Dr Alvin De Leon al Montecarlo Inns di Vaughan, dove si è tenuta la « International Conference of Germanic New Medicine ».

La presentazione dei criteri della Melodia Arcaica®, il metodo di comparazione tra la musica e le Cinque Leggi Biologiche della Natura brevettato nel 2007 da Giovanna Conti e dal Dr Hamer, si è svolta tra l’entusiasmo di studenti provenienti da dodici diversi Paesi dei cinque continenti. ¡Viva la Medicina Sagrada!

Recital all’Auditorium san Francesco di Bardi

Bardi, 12 agosto 2016. Giovanna Conti si esibisce nell’interpretazione biologicamente sensata di Fryderyk Chopin, Franz Liszt e Claude Debussy presso l’auditorium « San Francesco ». Nel corso del recital sono stati realizzati i criteri della Melodia Arcaica® e, grazie all’applicazione allo strumento di un metodo perfezionato nell’arco di un decennio, il pubblico è stato coinvolto in una intensa esperienza comunicativa.

Concerto al Teatro Verdi di Busseto

Busseto, 26 marzo 2016. Giovanna Conti col M° Carlo Gelmini e la Jazz Art Orchestra al Teatro Verdi. I musicisti hanno eseguito « Rhapsody in Blue » di George Gershwin nella versione inedita per pianoforte e Big Band del M° Roberto Sansuini.

Giovanna Conti, da sola, ha eseguito brani di Franz Liszt e Claude Debussy, interpretandoli secondo i criteri della Melodia Arcaica®.

Lezione-concerto a Philadelphia (USA)

Philadelphia, 21 agosto 2015. Giovanna Conti, ospite della Dr.ssa Margery Thomas presso il ReNew Life Healing Center di Medford, ha presentato l’edizione in Inglese del libro « Fenometologia della Musica. L’uomo e la sua Melodia Arcaica®: fenomeno tra i fenomeni » (Phenomethology of Music. Man and His Archaic Melody®: A Phenomemon within Phenomena). Nel corso della lezione-concerto sono stati illustrati i parametri della Musica Biologicamente Sensata®, a dimostrare l’applicazione pratica sullo strumento del metodo  comparativo tra la musica e le Cinque Leggi Biologiche.

Nella Fenometologia della Musica i criteri della Melodia Arcaica® si fondono con « Phenomenology of Piano Technique » del M° Américo Pascual Caramuta, che proprio a Philadelphia visse il ventennio più produttivo della sua carriera di solista e di didatta. Se, da un lato, Phenomenology of Piano Technique considera l’interprete dal punto di vista psico-fisiologico, dall’altro la Melodia Arcaica® ne rispetta le dinamiche evolutive contenute nel dna ed espresse attraverso lo svolgimento dei programmi SBS. Con brani di autori come Chopin, e Debussy, grazie ad una lettura delle loro biografie secondo le coordinate delle Cinque Leggi Biologiche, l’autrice ha guidato il pubblico verso una nuova comprensione dell’interpretazione musicale dove l’interprete è “il fenomeno”, cioè la manifestazione dinamica del principio cosmico che governa la vita, dal raffreddore alla rotazione dei pianeti.

Concerto all’Auditorium del Carmine di Parma

Parma, 18 ottobre 2014. Giovanna Conti all’Auditorium del Carmine con la Jazz Art Orchestra diretta dal M° Carlo Gelmini. Il concerto è un omaggio al jazz dal sound tipico elle grandi orchestre americane degli anni ’50. Protagonista dell’evento: George Gershwin con « Rahpsody in Blue » ed altri brani da Porgy and Bess, tra cui I Loves You Porgy con la vocalist Carla Bonati e la giovane batterista  Rebecca Magri.

Conferenza-concerto all’Istituto Masini di Forlì

Forlì, 30 aprile 2014. Giovanna Conti presenta la sua ricerca al pubblico dell’Istituto Musicale Superiore “Angelo Masini”. Con la sassofonista Cristina Roffi interpreta brani di Debussy, Piazzolla, Scelsi e Molinelli, ponendo l’accento sulla Melodia Arcaica® associata ai programmi SBS dedotti dalla lettura della biografia degli autori secondo i criteri delle Cinque Leggi Biologiche della Natura.

Lezione-concerto all’Auditorium san Francesco di Bardi

Bardi, 20 dicembre 2013.

Alla vigilia del solstizio d’inverno, Giovanna Conti celebra le dinamiche bifasiche del respiro, riconducendolo all’afflato cosmico contenuto nell’ispirazione musicale e nei programmi SBS. Con la sassofonista Cristina Roffi interpreta brani di Gershwin,  Arlen, Piazzolla, e Molinelli.

Lecture-concert due pianoforti Auditorium San Francesco

6 settembre 2013. Giovanna Conti presenta « Phenomethology of Music » col M° Claudio Cirelli, interpretando Mozart e Gershwin.

Presentazione di « Fenometologia della Musica » alla libreria Fiaccadori

Parma, 23 novembre 2012. Il M° Sebastiano Rolli, direttore d’orchestra ed autore per Azzali Editore, presenta il libro di Giovanna Conti, « Fenometologia della Musica » (Azzali, 2012) ed illustra i criteri scientifico-musicali che sono alla base della ricerca sulla Melodia Arcaica®.

Presentazione del libro all’Auditorium San Francesco di Bardi

Bardi, luglio 2012.

Giovanna Conti spiega i criteri delle nuove ricerche in occasione dell’uscita del  libro « Fenometologia della Musica. L’uomo e la sua Melodia Arcaica®: fenomeno tra i fenomeni ». Nella presentazione vengono illustrati gli approfondimenti svolti dal punto di vista dell’etologia umana, quindi il modo in cui l’interprete, come già prima l’autore, è portato a ritualizzare  sullo strumento i gesti che rispondono a modelli comportamentali arcaici.

I comportamenti ritualizzati sullo strumento procedono con lo svolgimento dei programma Speciale Biologico e Sensato che ispira l’opera - come già dimostrato nella prima fase della comparazione tra la musica e le Cinque Leggi Biologiche, i cui risultati sono pubblicati nel saggio « Per una Musica Biologicamente Sensata nell’ottica della Nuova Medicina Germanica® ».

Karlsruhe, 9 ottobre 2009. Giovanna Conti illustra per la prima volta i criteri della Melodia Arcaica® (allora Musica Biologicamente Sensata®). La première si è svolta secondo la dinamica della lezione-concerto, con l’illustrazione grafica della sincronia tra il l’opera musicale e il programma SBS che vi è contenuto. Con Giovanna Conti si sono esibiti il M° Giorgio Tosi e Cristina Roffi, mentre il Dr Hamer “presenziava” tramite collegamento audio.