« Dalla geografia dei pianeti allo starnuto di un gatto, il principio cosmico svelato con la scoperta delle Cinque Leggi Biologiche della Natura sembra restare immutato.

Esplorando campi della conoscenza apparentemente diversi da quello della mia formazione, ho trovato che nella musica sono contenute le Cinque Leggi Biologiche, e che la musica e la vita hanno lo stesso motore: l'andamento bi-fasico dei programmi speciali, biologici e sensati (SBS) enunciato nella Seconda Legge Biologica. Così ho notato che la forma musicale si evolve secondo lo stesso principio della cosiddetta “malattia”, oggi riconosciuta come parte di un programma speciale, biologico e sensato della Natura: il programma SBS. »

da: Giovanna Conti,

Fenometologia della Musica. L’uomo e la sua Melodia Arcaica®: fenomeno tra i fenomeni, Azzali Editore, Parma, 2012